Samsung Galaxy A20s ufficiale: batteria e fotocamera i suoi punti di forza

di | 23 Settembre 2019

Samsung è stata protagonista in questo 2019 di una profonda rivoluzione della sua fascia media. Prima la semplificazione dell’offerta, andando a distinguere in modo più netto le gamme Galaxy A e Galaxy M, poi il lancio di nuovi modelli seguendo un criterio numerico semplice e intuitivo. Dal Galaxy A10 al Galaxy A90, i nuovi smartphone lanciati in questi mesi sono davvero tanti e si sono rivelati decisivi per poter competere con diverse aziende cinesi (su tutte Huawei e Xiaomi) che cominciavano a dominare la fascia dei cosiddetti “mid-range”.

Samsung entra ora nella “fase B” di questa strategia e comincia a lanciare i modelli “S” dei Galaxy A. Ad aprire le danze ci pensa il Samsung Galaxy A20s, ampiamente rumoreggiato nei giorni scorsi ed ufficializzato in Asia qualche ora fa. Andiamo a scoprirne le caratteristiche principali.

Samsung Galaxy A20s, design moderno e ottima fotocamera

Si tratta di un device di fascia medio-bassa che si presenta con un display Infinity-V (insomma, è presente un notch a goccia) con diagonale da 6.4 pollici. Se il “fratello maggiore” poteva contare su uno schermo AMOLED, in questo caso ci si deve accontentare di un LCD TFT con risoluzione che non va oltre l’HD+ (più in particolare 720 x 1.560 pixel).

Andando a curiosare nella scheda tecnica, si scopre che a bordo c’è uno Snapdragon 450 di Qualcomm (è l’elemento che con più evidenza va a situare il device nella fascia bassa del mercato), basato su una CPU a otto core con clock che arriva a 1.8 GHz e su una scheda grafica Adreno 506. Il SoC dell’azienda californiana è accompagnato in questo caso da 3 o 4 GB di memoria RAM mentre i tagli di storage interno sono da 32 o 64 GB. Si tratta di specifiche comunque sufficienti per chi è alla ricerca di uno smartphone comodo nell’uso di tutti i giorni, utile nella navigazione e per chi, dopo aver letto le opinioni eurobet casino, punta anche su un device che possa garantire una buona resa anche sul piano del gaming online.

La fotocamera, dicevamo. Anche su questo punto, il colosso coreano ha compiuto passi da gigante negli ultimi anni: per rendere l’idea, va ricordato che il suo ultimo top di gamma (il Samsung Galaxy Note 10 Plus) è piazzato al primo posto nella graduatoria degli smartphone in commercio col miglior comparto fotografico, stilata dal portale specializzato DxOMark. Una crescita generale che si è fatta sentire anche sui modelli più economici e il Samsung Galaxy A20s non fa eccezione. Il dispositivo può così vantare una tripla fotocamera posteriore (una vera rarità per questa fascia di mercato): il sensore principale ha una risoluzione da 13 MP, c’è poi un grandangolare da 8 MP con angolo di visione da 120 gradi e un sensore per la profondità da 5 MP. Da non sottovalutare neppure la fotocamera frontale da 8 MP.

Le altre caratteristiche di Samsung Galaxy A20s

Il resto della scheda tecnica è tutto sommato nella norma ma è impreziosito da una batteria con un’ottima capacità, soprattutto se si pensa alle caratteristiche del display: 4.000 mAh garantiscono di certo un’autonomia più che buona, mentre il supporto alla ricarica rapida da 15 W sarà di certo graditissimo a chi deciderà di puntare su questo smartphone.

Altri dettagli sparsi: la versione Bluetooth è, purtroppo, la 4.2, mentre c’è Android Pie 9.0 (con personalizzazione Samsung One UI) di serie. Non mancano il sensore per le impronte digitali, situato sulla parte posteriore, la porta USB di tipo C e il jack audio da 3.5 mm.

Samsung Galaxy A20s è disponibile nelle colorazioni nera, rossa, verde e blu. L’azienda coreana non ha ancora fornito dettagli in merito alla commercializzazione in Europa, mentre il prezzo segnalato (tenuto conto del cambio attuale) non va oltre i 200 euro.